Hortus – Profilo aziendale

Fondata a Milano nel 1991, Hortus s.r.l. è una società specializzata nella progettazione, fornitura ed installazione di sistemi automatici per il monitoraggio idrometeorologico, geotecnico, strutturale e per l’allertamento multirischio (Early Warning) basati su piattaforme Cloud ad elevata disponibilità rilasciate in modalità Business Continuity H24/365.

Le soluzioni proposte, corredate da programmi di gestione “full service” 24/7 configurabili in base alle specifiche necessità del Cliente, vengono utilizzate da numerosi enti pubblici e privati coinvolti nelle attività per la mitigazione del rischio idrogeologico e dell’impatto del cambiamento climatico sulla gestione del territorio.
L’assidua attenzione riservata alle attività di ricerca e sviluppo, l’elevata fidelizzazione della clientela, la specializzazione professionale del personale tecnico maturata in trent’anni di attività aziendale, consente di offrire soluzioni performanti, tecnologicamente all’avanguardia e nel rispetto dei più elevati standard qualitativi e prestazionali in totale conformità alle Linee Guida per il Monitoraggio Ambientale, pubblicate a cura di SNPA (Servizio Nazionale Prevenzione Ambientale).

Forniamo inoltre supporto tecnico specialistico, attività di consulenza e sviluppo software per la realizzazione di piattaforme integrate per la gestione di reti di monitoraggio multi-informativo e Sistemi di Supporto alle Decisioni (DSS).
La capacità di individuare le più specifiche esigenze e la competenza nel realizzare soluzioni completamente personalizzate sono le caratteristiche che maggiormente ci contraddistinguono.

Il nostro principale obiettivo è infatti quello di porsi sempre come interlocutore esperto, sensibile e pronto a condividere il proprio know-how e le proprie idee nella ricerca della soluzione più adeguata alle problematiche del Cliente.

La nostra storia

1991

Hortus nasce come software-house e sin da subito inizia la progettazione e sviluppo del software di acquisizione dati (WDA-SQL) multiprotocollo, prima versione di software in grado di standardizzare il collegamento con stazioni di costruttori diversi che permetterà a Hortus di avvicinarsi al mondo del monitoraggio ambientale iniziando a collaborare con realtà particolarmente sensibili alle tematiche correlate.

1994

Realizza numerose applicazioni software quali gestori di listini e ordinativi elettronici integrati con i software gestionali di alcune tra le principali aziende di distribuzione di prodotti informatici, sino a consolidare la propria esperienza nel mercato e-Commerce co-fondando nell’anno 2000 la società Eprice S.r.l., uno tra i primissimi siti di e-commerce apparsi in Italia.

2000

Nasce www.laghi.net, frutto della lunga collaborazione ancora oggi attiva, con gli Enti Regolatori dei Grandi Laghi Lombardi che rende possibile la realizzazione della prima piattaforma virtuale in grado di raccogliere e pubblicare in tempo reale i dati delle reti di monitoraggio degli Enti realizzate con periferiche di costruttori diversi.

2003

Si afferma nel mercato del monitoraggio idrometeorologico e geotecnico italiano realizzando le prime periferiche basate su datalogger Campbell Scientific ed in grado di trasmettere automaticamente i dati rilevati alla piattaforma virtuale, sviluppata appositamente per offrire funzionalità di elaborazione, memorizzazione e visualizzazione delle informazioni ricevute.

2004

Condivide la propria visione del monitoraggio idrogeologico con Arpa Lombardia che incarica Hortus della progettazione e sviluppo della nascente piattaforma integrata di gestione delle reti di monitoraggio REM. Per il Centro di Monitoraggio Geologico cura la pubblicazione dei dati idrometeorologici e geotecnici e la realizzazione del sito internet, che rappresenta una delle prime esperienze di pubblicazione di dati in tempo reale.

2006

Decide di dedicarsi esclusivamente al mondo del monitoraggio e allo sviluppo software e si specializza nella produzione di soluzioni di monitoraggio all’avanguardia, principalmente al mondo professionale ed accademico. Hortus riuscirà a proporre infrastrutture sempre più innovative e personalizzabili così da poter soddisfare le più diverse esigenze.

2009

Si aggiudica l’appalto per l’aggiornamento dei sistemi di acquisizione e trasmissione della rete geotecnica del Centro Monitoraggio Geologico di ARPA Lombardia, e per la realizzazione della piattaforma dei dati acquisiti sulle grandi frane e creando così uno dei primi veri sistemi integrati per la gestione e mitigazione del rischio idrogeologico, caratterizzato da standard di qualità e di innovazione tecnologico-scientifica di altissimo livello.

2010

In collaborazione con il Politecnico di Milano, ottiene i finanziamenti europei per avviare un progetto orientato allo sviluppo applicativo della tecnologia TDR (Time-Domain Reflectometry) in campo geotecnico. Gli ottimi risultati ottenuti dal gruppo di lavoro hanno permesso di rendere finalmente disponibili sul mercato soluzioni automatiche in grado di acquisire informazioni di profili deformativi a costi accessibili.

2012

Viene chiamata in pronto intervento per installare un sistema per il monitoraggio della nave Costa Concordia pochi giorni dopo il naufragio. Il sistema, che viene attivato in poche ore, fornisce dati di fondamentale importanza per il coordinamento delle operazioni di ricerca dei dispersi e per la messa in sicurezza del relitto.

2013

A settembre dello stesso anno le viene affidato un altro pronto intervento per la Frana di Pal in Lombardia, in pochi giorni viene installato un primo sistema basato su una stazione centrale collegata a una rete wireless di sensori geotecnici distribuiti (WSN). Il monitoraggio del dissesto verrà ulteriormente potenziato con l’installazione di nuovi sensori ed implementando la trasmissione satellitare in backup alla rete cellulare.

2015

Progetta e installa la stazione meteorologica più alta d’Europa posizionata a circa cinquanta metri al di sotto la vetta del Monte Bianco. Tutto ha avuto inizio grazie al coinvolgimento nell’iniziativa di EVK2-CNR e ARPA VDA che hanno affidato ad Hortus il compito di progettare e realizzare una stazione meteorologica in grado di resistere alle condizioni veramente estreme presenti a 4750m ed in grado di trasmettere in tempo reale i dati rilevati.

2016

Consolida la sua esperienza nelle applicazioni di monitoraggio strutturale collaborando con Rocksoil S.p.a. per la progettazione e fornitura di diverse soluzioni finalizzate al controllo di infrastrutture di convoglio energetico, viadotti, pozzi e gallerie.

2018

Completa la migrazione dell’infrastruttura web presso il Global Cloud Data Center di Aruba: da questo momento la robustezza e la qualità prestazionale dei servizi informatici offerti fa un importante salto di qualità grazie alla modalità Business Continuity e alle caratteristiche delle server farm, totalmente green e sempre all’avanguardia tecnologica.

2021

Rinnova la pluriennale collaborazione con Arpa Lombardia all’interno per la gestione delle attività di manutenzione ordinare ed evolutiva delle infrastrutture REM (REti di Monitoraggio) e SME (Emissioni in Atmosfera). In REM confluiscono tutti i dati provenienti dalle reti di monitoraggio idrologico, meteorologico, geotecnico, DMV, di qualità dell’aria.

2022

Si aggiudica l’appalto per la fornitura ed installazione di una rete di monitoraggio per i fenomeni di colata detritica sul Torrente Blè in Valcamonica. Questo importante progetto spinge Hortus ad investire in questo campo decisamente complesso attivando un dottorato industriale con l’Università di Bologna per lo sviluppo di nuove soluzioni dedicate alla ricerca e all’Early Warning in questo ambito.

Certificazioni

UNI EN ISO 9001 – ISO 14001 – ISO 45001

Da sempre siamo impegnati nel continuo miglioramento dei processi aziendali con l’unico obiettivo di assicurare la massima qualità e sostenibilità dei nostri prodotti e servizi. A dimostrazione della sensibilità e dell’impegno verso la sostenibilità ambientale, abbiamo inoltre implementato uno specifico Sistema di Gestione Ambientale.
Il nostro più grande valore risiede nelle persone che costituiscono l’azienda e questa consapevolezza ci spinge a massimizzare l’impegno di tutto il team nella tutela e valorizzazione del capitale umano, mettendo sempre la sicurezza al centro di ogni attività. Tutte le attività aziendali vengono infatti svolte rispettando il Sistema di Gestione della Salute e Sicurezza sul Lavoro.

Campbell Scientific

Rappresentante Italiano

Dal 2003 proponiamo soluzioni basate su componentistica Campbell Scientific, leader internazionale nella progettazione e produzione di datalogger e sensori di misura research-grade universalmente riconosciuti per la loro accuratezza, affidabilità e robustezza.
Questo lungo rapporto di collaborazione ci ha permesso di diventare formalmente il Rappresentante Italiano di Campbell Scientific per la distribuzione e promozione sul mercato nazionale.

Clienti