Hortus – Monitoraggio strutturale HMS-BUILD

Soluzioni dedicate al monitoraggio delle infrastrutture, utilizzate principalmente per il controllo diagnostico di grandi opere o per l’incremento della sicurezza nei siti di estrazione o stoccaggio rifiuti. Vengono inoltre integrate nelle opere di nuova costruzione in modo da verificarne l’efficacia ed ottimizzarne la manutenzione post-operam.

hms build sfondo

AMBITI APPLICATIVI

Ponti tunnel e grandi opere

Autostrade e ferrovie

Dighe e traverse fluviali

Cave miniere e discariche

Monumenti storici e opere d’arte

Le soluzioni HMS-Series condividono un’architettura collaudata, affidabile e robusta che permette al Cliente di configurare il sistema secondo le specifiche necessità determinate dal contesto del sito oggetto di monitoraggio, con la possibilità di selezionare:

Datalogger: in base al numero di sensori e alle prestazioni funzionali richieste dall’applicazione
Trasmissione dati: diverse tecnologie supportate tra cui rete GSM/LTE, WIFI, ADSL, servizi satellitari Iridium, Inmarsat o GOES, reti UHF in banda libera 868MHz oppure nuove tecnologie IoT come LoRaWAN, SigFox e NB-IOT
Batterie: dimensionate per garantire le diverse autonomie di funzionamento richieste
Sistemi di ricarica: basati su pannelli solari, moduli UPS 230V, generatori eolici o celle a combustibile
Contenitori: modelli IP66 disponibili in poliestere Marine-Grade oppure in acciaio inossidabile
Carpenteria di montaggio: interamente realizzata in acciaio inossidabile e progettata per affrontare qualsiasi tipo di installazione, anche in ambienti estremi
Accessori: Display, HMI, multiplexer, convertitori di protocollo Industrial

L’elevata flessibilità e apertura dei datalogger Campbell Scientific, componente centrale delle soluzioni HMS-Series, permettono di integrare praticamente tutte le tipologie di sensori commercializzati a livello internazionale, tra cui:

  • Fessurimetri, misuratori di giunti e strain gauges
  • Estensimetri a filo e a barra
  • Clinometri biassiali
  • Celle di carico e di pressione
  • Estensimetri multibase e assestimetri
  • Sonde inclinometriche biassiali
  • Profilatori accelerometrici triassiali
  • Piezometri a tubo aperto e Casagrande
  • GNSS e Stazioni totali

    Early Warning

Monitoraggio idrologico idarulico
Tutti i prodotti HMS-Series possono essere configurati in modalità di Early Warning, particolarmente utili in contesti soggetti a rischi ambientali specifici o articolati: queste soluzioni rappresentano di fatto interventi non strutturali per la mitigazione del rischio e sono in grado di allertare tempestivamente il personale preposto e la popolazione in caso di criticità.

  • Rischio idraulico, idrogeologico, temporali e incendi
  • Opere di mitigazione e difesa
  • Allertamento multirischio
  • Sicurezza di cantiere
  • Allagamento sottopassi
Queste applicazioni prevedono l’implementazione di specifici algoritmi di valutazione automatica dei diversi stati di allarme e supportano configurazioni multi-soglia, integrabili con i Piani di Protezione Civile ed in conformità con le linee guida e le normative in materia.
Inoltre questi sistemi possono essere equipaggiati con dispositivi di allertamento locale tra cui:

  • Sirene a bassa, media ed alta potenza
  • Lampeggianti multicolore ad alta visibilità
  • Cartelli monitori con lampade LED integrate
  • Impianti semaforici o di interdizione al traffico veicolare
Tutti i prodotti HMS-Series possono essere configurati in modalità di Early Warning, particolarmente utili in contesti soggetti a rischi ambientali specifici o articolati: queste soluzioni rappresentano di fatto interventi non strutturali per la mitigazione del rischio e sono in grado di allertare tempestivamente il personale preposto e la popolazione in caso di criticità.

  • Rischio idraulico, idrogeologico, temporali e incendi
  • Opere di mitigazione e difesa
  • Allertamento multirischio
  • Sicurezza di cantiere
  • Allagamento sottopassi
Queste applicazioni prevedono l’implementazione di specifici algoritmi di valutazione automatica dei diversi stati di allarme e supportano configurazioni multi-soglia, integrabili con i Piani di Protezione Civile ed in conformità con le linee guida e le normative in materia.
Inoltre questi sistemi possono essere equipaggiati con dispositivi di allertamento locale tra cui:

  • Sirene a bassa, media ed alta potenza
  • Lampeggianti multicolore ad alta visibilità
  • Cartelli monitori con lampade LED integrate
  • Impianti semaforici o di interdizione al traffico veicolare