Frana del Gasso

Frana del Gasso

MONITORAGGIO GEOTECNICO

Luogo: Pisogne (BS), Italia
Cliente: Comune di Pisogne
Periodo: 2011 - in corso
Scopo: Hortus ha riattivato un sistema di monitoraggio geotecnico installato a seguito dell’evento gravitativo occorso nel 2000 presso la frana del Gasso.
 

La nuova rete di monitoraggio acquisisce informazioni da dodici estensimetri a filo, di cui sette installati sul ciglio e quattro in corrispondenza della nicchia di distacco. A supporto della strumentazione tradizionale sono stati effettuati cinque nuovi sondaggi per installare tubazioni inclinometriche, accoppiate a cavi coassiali per l’esecuzione di misure TDR.
Le letture TDR vengono eseguite automaticamente da un ecometro Campbell Scientific TDR100 collegato ad un apposito multiplexer per cavi coassiali in modo da permettere l’interrogazione dei tre conduttori resi solidali alle tubazioni inclinometriche.
Sul versante opposto del torrente Trobiolo, è stata installata una stazione meteorologica necessaria per la correlazione tra gli eventi pluviometrici ed eventuali movimenti della frana.
Tutti i sistemi coinvolti nel monitoraggio di questo dissesto trasmettono automaticamente i dati mediante rete cellulare: le informazioni vengono poi rese disponibili e consultabili tramite la piattaforma HMS-WEB.
Le periodiche letture inclinometriche manuali sono state paragonate al profilo deformativo restituito dal TDR: oltre ad esserci un’assoluta sovrapponibilità riguardante le profondità di movimento ha inoltre permesso di proseguire l’acquisizione delle misure nonostante l’importante deformazione profonda ha reso non più percorribile la tubazione.

Prodotti correlati