Monitoraggio area instabile linea alta velocità

Didascalia
  • Titolo: Monitoraggio area instabile linea alta velocità
  • Scopo: Monitoraggio idrogeologico per la sicurezza
  • Luogo: Laurinziano, Italia
  • Cliente: TRE ESSE Engineering 
  • Periodo: 2012

Grazie all’offerta di prodotti e soluzioni innovative, Hortus nel 2012 viene coinvolta nel progetto di monitoraggio di un’area instabile attraversata dalla linea ad alta velocità Bologna – Firenze.

Si tratta di un progetto complesso in cui è previsto lo sviluppo di una specifica interfaccia software per l’integrazione con il sistema di controllo di RFI che prevede l’interrogazione in tempo reale del punto periferico con la richiesta di numerosi parametri grezzi ed elaborati.

Il sistema di monitoraggio si compone di:

-unità centrale di controllo per l’acquisizione e la memorizzazione dei dati dai sistemi periferici basata su un PC industriale su cui è attivo il modulo software di interfacciamento conforme al protocollo di interrogazione RFI

-quattro sistemi di acquisizione basati su datalogger Campbell Scientific CR1000 con doppio sistema di collegamento all’unità centrale (bus RS485 e router GSM-R) per assicurare un’elevata disponibilità dei dati rilevati

-sensori per la misura di parametri meteorologici (precipitazione, temperatura e umidità dell’aria) e geotecnici (piezometri e inclinometri profondi)

L’intero sistema di monitoraggio, installato da tecnici specializzati del Cliente, ha superato in maniera eccellente la complessa fase di collaudo in opera ed ora sta funzionando a regime.  

Gallery

 

Prodotti correlati

HMS-GEO

Sistemi di monitoraggio orientati alla geotecnica, vengono utilizzati principalmente per tenere sotto controllo l’evoluzione di frane, l’instabilità di pendii e l’integrità strutturale di edifici, tunnel e grandi opere.

 

HMS-WEB

Piattaforma di servizi avanzati ad elevata disponibilità ed accessibilità, per la gestione integrata dei dati provenienti dalle reti di monitoraggio.